martedì 10 marzo 2015

PIADINE LIGHT SENZA STRUTTO

Avevo già pubblicato una ricetta di piadine qualche tempo fa, dalla forma originale e improbabile ma comunque buonissime. Questa volta vi propongo una versione più light, usando l'acqua al posto del latte e rendendo il tutto più morbido e leggero.
Le piadine che troviamo al supermercato, quelle precotte per intenderci, sono buone ma molto caloriche. Sapete che 100 g. di quell'impasto equivalgono a un piatto di pasta? Non so voi ma io quando ceno a base di piadine voglio poterne mangiare almeno due o tre, per cambiare la farcitura ma anche per avere l'impressione di mangiare un pò di più.
Bene, con questa ricetta potete mangiarne in quantità perchè le calorie sono davvero poche. Non c'è strutto, non c'è burro, non c'è niente tranne un pò d'olio d'oliva che volendo potete anche diminuire come quantità.
Si preparano in pochi minuti, l'unica accortezza è quella di lasciar riposare l'impasto per una mezz'oretta e poi via di mattarello.

PIADINE LIGHT SENZA STRUTTO (dosi per 2 persone abbondanti)

- 240 g. farina
- 120 ml acqua
- 20 ml olio evo
- 1 pizzico di sale

In una ciotola impastiamo tutti gli ingredienti con le mani. Il composto dovrà risultare morbidissimo ma non appiccicare le mani. Regolatevi con la farina nel caso in cui l'impasto sia troppo bagnato.
Lasciamo riposare 30 minuti avvolgendo la palla nella pellicola trasparente, poi dividiamo in parti uguali. Con l'aiuto di un mattarello stendiamo la pasta il più sottile possibile e cuociamo in una padella antiaderente per 3/4 minuti per lato.