lunedì 3 ottobre 2016

FARINATA DI CECI

Per chi non mangia carne o comunque ama i legumi, la farinata di ceci non sarà una novità. Per chi invece conosce poco le ricette vegetariane e vegane sicuramente si domanderà di cosa sto parlando. In ogni caso, qualunque sia il vostro regime alimentare vi consiglio di provare questo piatto favoloso! I legumi sono importantissimi in ogni tipo di alimentazione perchè ci aiutano a regolare l'intestino, sono ricchi di fibre e contengono proteine vegetali, ottime per sostituire quelle animali.
La farinata di ceci è un piatto ligure, che tutti da quelle parti hanno provato prima o poi. Ma il resto d'Italia? Non serve molto per preparare questa ricetta, anzi. Quello che vi consiglio di verificare è se il vostro forno arriva a temperature alte come 250°. In questo caso avrete un risultato migliore, ma anche in caso contrario potrete gustarvi una bella fetta di farinata senza problemi.
Gli ingredienti sono solo 3 ed è alla portata di tutti, quindi vi consiglio di provarla, senza contare che ancora una volta si tratta di un piatto povero che non prevede alcuna spesa folle. La farina di ceci è facilmente reperibile in ogni supermercato ad un prezzo che si aggira intorno ai 2 euro (almeno dalle mie parti).

FARINATA DI CECI

- 125 g. farina di ceci
- 375 ml acqua
- olio evo
- sale

La prima cosa da fare è setacciare la farina di ceci in una ciotola. Aggiungere a filo l'acqua mescolando con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi, quindi salate.
Ricoprite la ciotola con la pellicola e lasciate riposare per un periodo che va dalle 4 ore a tutta la notte (se sono anche solamente 3 ore non succede niente).
Accendete il forno al massimo, se potete a 250°/270°, quindi versate il composto (che avrete schiumato in caso di residui) in una teglia (io di alluminio) ricoperta di carta forno ben oliata. Mescolate in modo che l'olio si amalgami al composto. La farinata deve essere piuttosto sottile quindi regolatevi con la teglia da utilizzare in base alla dimensione.
Infornate per 20 minuti circa fino a quando si forma una leggera crosticina in superficie (se il vostro forno non arriva a temperature così alte potrebbe volerci più tempo quindi verificate la cottura prima di estrarre la teglia)
Lasciate intiepidire quindi servite a fette.